#CCBC Leggi che ti giostra – #7 La verità sul caso Harry Quebert

“Un bel libro, Marcus, non si valuta solo per le sue ultime parole, bensì sull’effetto cumulativo di tutte le parole che le hanno precedute. All’incirca mezzo secondo dopo aver finito il tuo libro, dopo averne letto l’ultima parola, il lettore deve sentirsi pervaso da un’emozione potente; per un istante, deve pensare soltanto a tutte le cose che ha appena letto, riguardare la copertina e sorridere con una punta di tristezza, perché sente che quei personaggi gli mancheranno. Un bel libro, Marcus, è un libro che dispiace aver finito.” È questo che si prova quando si legge un romanzo di Dicker. Probabilmente non è un capolavoro della letteratura ma rimane una storia avvincente che tiene incollati alle pagine e che è capace di far immergere completamente nella vita dei personaggi. Un libro che, nonostante le tante pagine, si finisce in pochissimo tempo!

Consigliato da Sara

Buona Lettura

error: Content protect!