La privacy nei social network esiste?

Domenica 27 Maggio 2018 si è svolto l’ultimo incontro di formazione di questo anno insieme. Il tema molto attuale, vista l’entrata in vigore del GDPR (General Data Protection Regulation) di pochi giorni fa, è stato la privacy e in particolare la gestione nei social network.
La nostra guida in questo incontro è stato Andrea Rocca, esperto di media e comunicazione, che ha strutturato un percorso interattivo per rispondere alla domanda “La privacy nei social network esiste?”. Partendo dal nostro concetto di privacy ci ha portato a capire meglio la concezione che la legge ha dell’argomento e a far valere i nostri diritti anche all’interno dei social. Nello specifico abbiamo visto insieme quali siano i comportamenti più corretti da tenere nella pubblicazione della propria immagine e di quella altrui su Facebook e Instagram, sottolineando tutti gli strumenti messi a disposizione dai due social; alcune loro impostazioni infatti aiutano a prevenire l’uso scorretto non solo delle immagini ma anche di eventuali dati forniti da noi o da altri.
Numerose curiosità sono poi emerse dalle nostre domande, le quali, andando oltre Facebook ed Instagram, hanno dato la possibilità prima di approfondire l’utilizzo di foto e video raffiguranti minori, in seguito alcune funzionalità di protezione dell’account fornite dal web per poi concludere con il caso di Cambridge Analytica.
Dopo questa full immersion sulla privacy, una piccola partita ad alcuni giochi di società tra cui “Dixit”, in attesa dell’arrivo della pizza, e “Bang”, a pancia piena, ha completato una serata che, come nello stile del CGS, non vuole essere di sola formazione ma anche di momenti di comunione e di gioco.

Giovanni Murtas

 

Lascia un commento

error: Content protect!