Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Milan – Cagliari (3-0)

RITORNANO I FANTASMI DI UN ANNO FA!

Nella cornice dello Stadio San Siro di Milano vanno in scena Milan e Cagliari in una partita a senso unico stravinta dal Milan.
Il Cagliari adesso non può proprio più sbagliare, lo impone la classifica e lo impongono i tifosi, stanchi e stremati nel vedere una squadra così attrezzata navigare nelle acque agitate della zona calda della classifica. Dove è finita quella squadra che quasi quasi portava un punticino via dall’Allianz Stadium?
Dove è finita quella squadra che solo due mesi fa ha fatto emozionare un popolo intero nel pareggio interno contro la Roma?
Ce lo chiediamo tutti, nessuno sa dare una risposta. Attenzione Cagliari, questa non è la strada giusta… né verso la salvezza, né verso l’amore incondizionato che i tifosi nutrono per te.
Meno parole, più fatti!

Pagelle Milan

Donnarumma 7: Mostruoso.
Calabria 6: Ottime progressioni (dal 66º Conti 6: Svolge bene tutte le mansioni).
Musacchio 6: Una partita senza sbavature.
Romagnoli 6,5: Trasmette sicurezza e passa poco e niente.
Rodriguez 6: Senza infamia e senza lode.
Kessiè 6: Tanta quantità e corsa.
Bakayoko 6,5: Smista e non si fa superare mai.
Paquetà 7: Entra sempre meglio in partita e trova il primo goal italiano.
Suso 5: Non trova il goal ed è molto impreciso.
Piatek 7: Rapinatore d’area, il Milan ha il suo nuovo bomber (dal 65º Cutrone 6: Sfiora il goal).
Calhanoglu 6: Anche lui come Suso cerca insistentemente il goal ma non è serata, compensa ciò con ottime giocate (dal 77º Borini SV).

Allenatore Gattuso 6: Il suo Milan sta trovando certezze smarrite precedentemente e finalmente ha un attaccante degno di essere definito tale.

Pagelle Cagliari

Cragno 6,5: Senza di lui sarebbero stati 5/6…
Srna 5: Non spinge più, grave errore su Paquetà nel secondo goal milanista.
Ceppitelli 4: Ne combina una dopo l’altra, sfortunato nell’autogoal.
Pisacane 5,5: Prova a dare certezze ma non ci riesce, risucchiato dai continui attacchi rossoneri.
Pellegrini 6: Uno dei pochi a salvarsi, tenta di combinare qualcosa almeno.
Faragò 5: Schiacciato dal centrocampo molto fisico avversario.
Padoin 5: Il giocatore di inizio stagione che fine ha fatto? (dal 68º Deiola 5,5: Entra a giochi già finiti sbagliando molti palloni).
Barella 5: Serve il miglior Barellino per questo Cagliari.
Ionita 5,5: Sempre uno dei meno peggio, ci prova, ma non è il suo ruolo… e non l’hanno ancora capito (dal 76º Despodov SV).
Pavoletti 4: Brancola impotente in mezzo ai due centrali milanisti senza fare un bel niente.
Joao Pedro 6: L’unico che davvero riesce ad inventare qualcosa e a rendersi pericoloso. La traversa grida ancora vendetta (dall’80º Bradaric SV).

Allenatore Maran 5: Dov’è finito il Cagliari bello, compatto e deciso di inizio stagione? Troppi giocatori fuori ruolo, così non va per niente bene.

Antonio Salvatore Contu


Lascia un commento

error: Content protect!