Prove aperte

prove aperte

Giugno 2002 – “Prove aperte” nasce come saggio di fine anno del Laboratorio teatrale organizzato dal CGS La Giostra in collaborazione con il Liceo Classico e Scientifico “San Giovanni Bosco” di Cagliari, nell’ambito del Programma di attività ricreative e sportive contro l’abbandono e la dispersione scolastica per l’anno scolastico 2001/02, finanziato dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Condizione Giovanile della Provincia di Cagliari.
Il laboratorio, condotto a tempo pieno dai giovani animatori del CGS La Giostra, ha coinvolto durante tutto l’anno scolastico oltre venti ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni; dieci di essi hanno preso parte allo spettacolo finale. Insieme agli alunni del Liceo Don Bosco, hanno partecipato all’attività anche diversi allievi provenienti da altri Istituti cittadini.
Il Laboratorio si è sviluppato nel corso di cinquanta ore, che hanno compreso: conoscenza, training ed espressione corporea, improvvisazione-azione e reazione sulla scena, studio della scena e del personaggio, esercizi per la costruzione e l’interpretazione di un personaggio, allestimento completo e messa in scena dello spettacolo finale.

Lavoro sui testi;
“Aspettando Godot” di Samuel Beckett; “Cirano De Bergerac” di Edmond Rostand; “La cicatrice” di Trilussa; “La Favola” da “La Smorfia” con Lello Arena, Enzo Decaro e Massimo Troisi.
Questi quattro brani, cuciti insieme da numeri di improvvisazione inventati nel corso del Laboratorio, costituiscono l’ossatura dello spettacolo “Prove Aperte”, portato in scena per la prima volta nel giugno 2002.
Interpreti:
Daniela Floris; Marco Frongia; Silvia Manca; Francesco Meloni; Laura Muzzetto; Giulia Maria Paderi; Claudia Podda; Michele Porcu; Valentina Salis; Martina Sciola.
Regia:
Francesco Sestu.
Aiuto regia:
Michela Barbarossa; Michela Pani.
Luci:
Guido Cantone.
Organizzazione:
Cristiano Tanas.
Fotografie:
Cristiano Tanas.
Locandina:
Cristiano Tanas.

Lascia un commento

error: Content protect!